top of page

Appartamento pilota, la soluzione per vendere 20 immobili in poco tempo

È fine luglio quando ricevo la chiamata di un mio cliente di lunga data, il quale mi chiede di lavorare su un grosso progetto. Talmente grosso che fin da subito ho chiesto la collaborazione a Giglia, amica e professionista, esperta anche lei di comunicazione immobiliare.


Quando ho accettato di lavorare su questo progetto, sapevo che sarebbe stato molto complesso. Il cliente investitore infatti aveva acquistato un grande complesso residenziale già in parte costruito e voleva allestire tutte e 20 le unità immobiliari presenti.



Sì hai capito bene, 20 villette a schiera a due piani, un lavoro notevole e per la verità esagerato.


Ora ti spiego il perché.


Home staging per complesso abitativo


Il complesso sul quale sono stata chiamata ad intervenire è composto, come ti ho anticipato, da 20 abitazioni in villette a schiera. Gli immobili sono stati costruiti nel 2010 ma non sono mai stati terminati, e solo quest'anno sono stati rilevati dal mio cliente, imprenditore edile, che mi ha contattata per realizzare i servizi di home staging.



Parliamo dunque di appartamenti nuovi (inteso come mai abitati), vuoti, con dettagli da capitolato di 12 anni fa. Questo complesso abitativo è situato nella zona residenziale di Nogarole Rocca, comodo per l’accesso in autostrada e che oggi gode di discreto interesse per le possibilità lavorative che si stanno creando nella zona, grazie alle industrie e alle strutture logistiche.


Detto questo, gli immobili sono stati sistemati e rifiniti ed oggi sono in vendita.


Ma cosa abbiamo fatto io e Giglia per fare in modo che nel giro di una settimana fossero venduti i primi 3 appartamenti?


Innanzitutto abbiamo suggerito di non allestire tutti e venti gli appartamenti e abbiamo creato i così detti appartamenti pilota in 6 unità abitative. Ecco come e soprattutto perché.



Appartamenti pilota


L’attività di home staging in questo complesso è stata strutturata in modo da poter offrire al possibile cliente la visione degli ambienti già completi di arredo. Questo lo aiuta a immaginare, a colpo d’occhio, la casa vissuta, la posizione degli arredi, creando quel calore che una stanza vuota non riesce a dare.



Emozionare al primo impatto è il nostro obiettivo.


Il possibile acquirente può avere un’idea delle dimensioni, può comprendere quali sono gli spazi, di come posizionare gli arredi. Riesce già a vedersi all’interno della casa, sente già se si trova a suo agio o meno. Vede subito se c’è lo spazio per tutta la famiglia, per il lavoro, lo studio e gli hobby.


Tutto, attraverso l’home staging, diventa più chiaro. E se tutto torna, può scoccare quella scintilla di amore a prima vista.



Ma per far risparmiare il cliente e rendere davvero profittevole l'investimento abbiamo scelto di preparare solo alcune tipologie di immobile ovvero quelle più svantaggiate come disposizione interna o che si ripetevano uguali in più unità.


E quindi ora posso parlarti dei risultati.


Risultati dell’home staging


Gli allestimenti delle 6 unità sono già "in movimento". Gli arredi e le decorazioni di tre villette sono già state spostate in altre unità ancora da vendere, perché le vendite di quelle allestite sono iniziate subito.


Solo nella prima settimana post allestimenti sono stati venduti 3 immobili.


Neanche io lo avrei mai pensato, nonostante sia la prima a riconoscere le potenzialità dell’home staging.


Inoltre, c’è anche da constatare che i prezzi di questi immobili sono assolutamente alla pari del nuovo e, in media, alti rispetto alla zona e alle tipologie abitative offerte. Questo indica che, a parità di livello, vendere grazie a un allestimento di home staging è più facile che farlo senza, soprattutto con immobili completamente vuoti.



Lo puoi vedere anche tu nelle foto di questo articolo. Cosa ne pensi?


Fammelo sapere nei commenti.

123 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page